|
|
Glossario Dermatologia
    
Hai cercato

TINEA CORPORIS

1

La tinea corporis alle parti glabre del corpo è causata da numerose specie di dermatofiti, in genere di origine animale.

Le lesioni sono solitamente multiple, asimmetriche e si presentano come chiazze rotondeggianti a estensione centrifuga che hanno un bordo eritemato-desquamativo.

In corrispondenza delle pieghe inguinali (tinea cruris o eczema marginato di Hebra) si manifesta con una lesione eritemato-squamosa è di solito bilaterale, simmetrica, che dal fondo della piega si estende verso la coscia e verso l’addome.

 

La tinea pedis (o piede d’atleta) è una micosi del piede molto comune, più frequente nell’età adulta e durante la stagione estiva, a causa della maggiore sudorazione e macerazione, che favoriscono l’attecchimento dei miceti. Il contagio in genere avviene in ambienti quali palestre, piscine, docce, per via diretta o mediata. Si manifesta inizialmente con desquamazione e macerazione sulla superficie laterale delle dita e sul fondo degli spazi interdigitali dei piedi; generalmente sono colpiti il terzo e il quarto spazio. Successivamente possono comparire lesioni eritemato-vescicolose e ragadiformi, e il quadro può estendersi al dorso e alla pianta del piede.